Regali per Natale

I regali di Natale negli ultimi anni erano divenuti per i più un gesto obbligatorio, mentre il bello dei regali è che devono essere spontanei e rappresentare sia chi li dona che chi li riceve.

Ma complice la crisi economica mondiale, i regali per Natale stanno tornando ad essere un gesto di affetto che viene fatto solo alle persone più care.

Quando arriva Natale è la giusta occasione per dimostrare ad un amico quanto teniamo a lui, approfittando delle festività per ricordare alle persone care che sono sempre nei nostri pensieri.

I regali per Natale ci danno la scusa perfetta per fare acquisti, girare per negozi illuminati e allietati da musiche natalizie, e magari passare un pomeriggio in compagnia di un’amica.

Il clima natalizio aiuta a rallegrare un periodo dell’anno che a causa delle poche ore di luce solitamente è triste, e segna l’inizio dell’inverno dandoci la giusta carica.

La Tradizione dei Ragali per Natale

La tradizione di scambiarsi regali il giorno di Natale è riconducibile per lo più alla storia del cristianesimo, secondo alcuni l’usanza di fare regali è da collegarsi alla visita che i tre Re Magi fecero a Gesù Bambino portandogli doni preziosi, ma secondo questa tradizione i regali venivano portati ai bambini il 6 gennaio per il giorno della Befana.

Secondo un’altra usanza i doni venivano portati da San Nicola il 6 dicembre, oppure da Santa Lucia il 13 dicembre, in alcune regioni italiane queste usanze vengono ancora rispettate.

Proprio San Nicola a inizio del secolo scorso fu trasformato in Santa Claus, posticipando la consegna dei domini al 25 dicembre.

I regali oggi vengono portati da Babbo Natale nella notte fra il 24 e il 25 dicembre ai bambini buoni di tutta la Terra, grazie alla sua slitta trainata da nove renne magiche.

  • Sponsorizzazioni